Gli Argonath

By Alan Lee

"Argonath" by Alan Lee

I grandi pilastri parevano ergersi innanzi a lui come giganti, mentre il fiume lo faceva roteare tra di essi come una foglia.

Allora egli vide che essi erano scolpiti, o erano stati scolpiti molto tempo addietro, e ancora, attraverso i soli e le piogge di molti anni dimenticati, mantenevano la bellezza che avevano anticamente. Su grandi piedistalli eretti nell’acqua profonda si innalzavano due grandi re di pietra che fissavano il nord con occhi indistinti. La loro mano sinistra era alzata, con il palmo rivolto verso l’esterno in segno di [ammonimento] e rifiuto: nella mano destra reggevano una spada. In testa portavano un elmo e una corona diroccati.

Vi erano ancora una grande potenza e maestà in quei silenziosi guardiani di un regno scomparso da epoche immemorabili.

(J.R.R. Tolkien, The Treason of Isengard)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...